Lat.41,8; Lon.-12,5  

Cielo astronomico di Giugno 2024

CIELO DI GIUGNO NELL'EMISFERO BOREALE

Giugno è il mese che accoglie il solstizio d'estate: ha inizio – anche astronomicamente parlando – la stagione più calda il cui avvio è segnato dal raggiungimento dell'altezza massima del Sole nell'emisfero boreale come conseguenza del raggiungimento della declinazione massima Nord.

Il cielo di questo mese offre due tipologie di scenario:

  • la prima è stellare ed è caratterizzata da astri molto brillanti sparsi un po' per tutto il cielo. Questa tipologia di osservazione è a portata dell'occhio nudo ed è molto utile per iniziare a riconoscere le costellazioni;
  • la seconda è segnata dalla presenza nel cielo della striscia della Via Lattea e da una serie numerosissima di oggetti nebulari. Questa tipologia di cielo richiede almeno un binocolo.

Le costellazioni serali

Guardando verso l'orizzonte Nord, l'Orsa Maggiore raggiunge una ragguardevole altezza a Nord-Ovest contrariamente a Cassiopea, bassa a Sud-Est dal momento che queste due costellazioni si trovano sempre in antitesi. Restando allo zenit, altissima è la stella Arturo nel Bifolco, preceduta dalla Vergine, mentre il Leone è quasi perso nel crepuscolo serale verso ovest, molto basso per poter essere osservato con soddisfacente profitto. Le costellazioni che resistono ancora, osservabili risalendo da Ovest verso Sud e poi verso Est, sono la Chioma di Berenice, proprio sopra la coda del Leone, e la Vergine a seguire: la Chioma, tuttavia, è una costellazione molto piccola e particolarmente spenta dal punto di vista stellare mentre la Vergine, contrariamente a quanto le dimensioni possano far pensare, non regala granché a occhio nudo al netto delle stelle principali come Spica o Vindemiatrix. Il vero spettacolo di questa costellazione si osserva con strumenti idonei, ma per questo rimandiamo alla scheda di dettaglio della costellazione.

Arriviamo a Sud, dove lo sguardo incontra alcune costellazioni, o almeno alcune stelle, di notevole rilievo sulle quali vale la pena soffermarci un po': partendo dall'alto, il Bootes (Contadino, Bovaro o Bifolco) è la costellazione del mese, occupando la zona alta del cielo e presentando la stella più brillante dell'emisfero boreale: Arturo. Al suo fianco è facile trovare un semicerchio di stelle rappresentante la costellazione della Corona Boreale:al suo centro, la stella Gemma ne rappresenta la pietra più preziosa. 

Scendendo verso l'orizzonte ma rimanendo a Sud troviamo lo Scorpione, tra le costellazioni più brillanti del cielo intero nonché tra le più belle, con una forma che ricorda veramente il poco simpatico animale, con una lunga coda a pungiglione e un cuore rappresentato dalla stella rossa Antares, posta in una zona di cielo di una bellezza mozzafiato se ripresa fotograficamente grazie alla nebulosità condivisa con la stella Rho Ophiuchi. Una diversa temperatura delle stelle fa sì che la nebulosa assuma differenti tonalità di colore regalando uno spettacolo meraviglioso.

Andando con lo sguardo ancora più a Est, ci imbattiamo in un tris di stelle molto brillanti che formano un gigantesco triangolo nel cielo: il famoso “Triangolo Estivo” (un appellativo reso popolare da Patrick Moore oramai circa cinquanta anni fa durante un intervento televisivo alla trasmissione Sky at Night). Le tre stelle che rappresentano gli spigoli del Triangolo sono Vega nella Lira, Deneb nel Cigno e Altair nell'Aquila

CIELO DI GIUGNO NELL'EMISFERO AUSTRALE

Chi si trova nell'emisfero australe vive a Giugno l'inizio astronomico della stagione più fredda unitamente alla giornata più corta dell'anno in termini di quantità di luce incidente: durante le poche ore di buio, tuttavia, è possibile osservare  in prima serata uno Scorpione che si avvicina al punto più alto del cielo (zenit), seguito dal Sagittario mentre inizia ad abbassarsi, rimanendo però ben alta, la costellazione del Centauro unitemente alla Croce del Sud. Sempre a Sud la Carena, con la stella Canopo, tende ad avvicinarsi all'orizzonte. 
Dalla parte opposta del cielo, alta risulta la costellazione del Bifolco, mentre il Triangolo Estivo, per gli australi, è visibile in prima serata solo parzialmente e molto in basso salvo però alzarsi notevolmente nel corso della notte, soprattutto con l'Aquila.

1  

  05:37
  20:39
Tau

  03:01
  16:02
Psc
26,23%

2  

  05:36
  20:40
Tau

  03:25
  17:18
Psc
16,678%

3  

  05:36
  20:40
Tau

  03:53
  18:36
Ari
8,952%

4  

  05:35
  20:41
Tau

  04:26
  19:53
Ari
3,485%

5  

  05:35
  20:42
Tau

  05:06
  21:05
Tau
0,534%

6  

  05:35
  20:42
Tau

  05:57
  22:09
Tau
0,156%

7  

  05:35
  20:43
Tau

  06:56
  02:00
Aur
2,219%

8  

  05:35
  20:44
Tau

  08:01
  23:01
Gem
6,449%

9  

  05:34
  20:44
Tau

  09:09
  23:42
Cnc
12,474%

10  

  05:34
  20:45
Tau

  10:15
  00:14
Cnc
19,892%

11  

  05:34
  20:45
Tau

  11:20
  00:40
Leo
28,31%

12  

  05:34
  20:46
Tau

  12:22
  01:02
Leo
37,373%

13  

  05:34
  20:46
Tau

  13:22
  01:21
Leo
46,773%

14  

  05:34
  20:46
Tau

  14:23
  01:39
Vir
56,234%

15  

  05:34
  20:47
Tau

  15:24
  01:57
Vir
65,498%

16  

  05:34
  20:47
Tau

  16:28
  02:17
Vir
74,294%

17  

  05:34
  20:47
Tau

  17:35
  02:38
Vir
82,326%

18  

  05:34
  20:48
Tau

  18:44
  03:04
Lib
89,262%

19  

  05:35
  20:48
Tau

  19:53
  03:37
Sco
94,746%

20  

  05:35
  20:48
Tau

  21:00
  04:19
Oph
98,42%

21  

  05:35
  20:48
Gem

  21:58
  05:14
Sgr
99,967%

22  

  05:35
  20:48
Gem

  22:46
  06:19
Sgr
99,157%

23  

  05:36
  20:48
Gem

  02:00
  07:34
Sgr
95,892%

24  

  05:36
  20:49
Gem

  23:24
  08:51
Cap
90,235%

25  

  05:36
  20:49
Gem

  23:54
  10:09
Cap
82,422%

26  

  05:37
  20:49
Gem

  00:20
  11:25
Aqr
72,85%

27  

  05:37
  20:49
Gem

  00:43
  12:39
Aqr
62,043%

28  

  05:38
  20:48
Gem

  01:06
  13:52
Cet
50,609%

29  

  05:38
  20:48
Gem

  01:29
  15:06
Psc
39,188%

30  

  05:39
  20:48
Gem

  01:54
  16:22
Ari
28,403%

Calendario astronomico del mese di Giugno 2024

Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Domenica
1  

  05:37
  20:39
Tau

  03:01
  16:02
Psc
26,23%

2  

  05:36
  20:40
Tau

  03:25
  17:18
Psc
16,678%

3  

  05:36
  20:40
Tau

  03:53
  18:36
Ari
8,952%

4  

  05:35
  20:41
Tau

  04:26
  19:53
Ari
3,485%

5  

  05:35
  20:42
Tau

  05:06
  21:05
Tau
0,534%

6  

  05:35
  20:42
Tau

  05:57
  22:09
Tau
0,156%

7  

  05:35
  20:43
Tau

  06:56
  02:00
Aur
2,219%

8  

  05:35
  20:44
Tau

  08:01
  23:01
Gem
6,449%

9  

  05:34
  20:44
Tau

  09:09
  23:42
Cnc
12,474%

10  

  05:34
  20:45
Tau

  10:15
  00:14
Cnc
19,892%

11  

  05:34
  20:45
Tau

  11:20
  00:40
Leo
28,31%

12  

  05:34
  20:46
Tau

  12:22
  01:02
Leo
37,373%

13  

  05:34
  20:46
Tau

  13:22
  01:21
Leo
46,773%

14  

  05:34
  20:46
Tau

  14:23
  01:39
Vir
56,234%

15  

  05:34
  20:47
Tau

  15:24
  01:57
Vir
65,498%

16  

  05:34
  20:47
Tau

  16:28
  02:17
Vir
74,294%

17  

  05:34
  20:47
Tau

  17:35
  02:38
Vir
82,326%

18  

  05:34
  20:48
Tau

  18:44
  03:04
Lib
89,262%

19  

  05:35
  20:48
Tau

  19:53
  03:37
Sco
94,746%

20  

  05:35
  20:48
Tau

  21:00
  04:19
Oph
98,42%

21  

  05:35
  20:48
Gem

  21:58
  05:14
Sgr
99,967%

22  

  05:35
  20:48
Gem

  22:46
  06:19
Sgr
99,157%

23  

  05:36
  20:48
Gem

  02:00
  07:34
Sgr
95,892%

24  

  05:36
  20:49
Gem

  23:24
  08:51
Cap
90,235%

25  

  05:36
  20:49
Gem

  23:54
  10:09
Cap
82,422%

26  

  05:37
  20:49
Gem

  00:20
  11:25
Aqr
72,85%

27  

  05:37
  20:49
Gem

  00:43
  12:39
Aqr
62,043%

28  

  05:38
  20:48
Gem

  01:06
  13:52
Cet
50,609%

29  

  05:38
  20:48
Gem

  01:29
  15:06
Psc
39,188%

30  

  05:39
  20:48
Gem

  01:54
  16:22
Ari
28,403%

Visibilità dei pianeti

Mercurio

Inizio Mese
Il pianeta è visibile all'alba con difficoltà, vista l'altezza di appena 6,9° al sorgere del Sole (05:37).Il pianeta sorge alle ore 04:55 a fronte di un crepuscolo civile fissato alle ore 05:04 e tramonta alle ore 19:24 rispetto al crepuscolo civile serale delle 21:12e la sua magnitudine visuale è pari a -0,8 con un diametro visibile di 5,6'', mostrando una fase del 81,943%
Metà Mese
Il pianeta è visibile al tramonto in condizioni quasi impossibili, vista l'altezza di appena 0,9° al tramonto del Sole (05:34).Il pianeta sorge alle ore 02:00 a fronte di un crepuscolo civile fissato alle ore 05:00 e tramonta alle ore 20:56 rispetto al crepuscolo civile serale delle 21:21e la sua magnitudine visuale è pari a -2,2 con un diametro visibile di 5,08'', mostrando una fase del 99,884%
Fine Mese
Il pianeta è visibile al tramonto superando i 11° di altezza sull'orizzonte Ovest al momento del tramonto del Sole (alle 20:48).Il pianeta sorge alle ore 06:55 a fronte di un crepuscolo civile fissato alle ore 05:04 e tramonta alle ore 22:01 rispetto al crepuscolo civile serale delle 21:22e la sua magnitudine visuale è pari a -0,6 con un diametro visibile di 5,63'', mostrando una fase del 79,917%

Venere

Inizio Mese
Il pianeta sorge alle ore 05:36 a fronte di un crepuscolo civile fissato alle ore 05:04 e tramonta alle ore 20:34 rispetto al crepuscolo civile serale delle 21:12
Metà Mese
Il pianeta è visibile al tramonto in condizioni quasi impossibili, vista l'altezza di appena 1,6° al tramonto del Sole (05:34).Il pianeta sorge alle ore 05:46 a fronte di un crepuscolo civile fissato alle ore 05:00 e tramonta alle ore 21:00 rispetto al crepuscolo civile serale delle 21:21e la sua magnitudine visuale è pari a -3,9 con un diametro visibile di 9,63'', mostrando una fase del 99,87%
Fine Mese
Il pianeta è visibile al tramonto in condizioni quasi impossibili, vista l'altezza di appena 4,3° al tramonto del Sole (05:38).Il pianeta sorge alle ore 06:09 a fronte di un crepuscolo civile fissato alle ore 05:04 e tramonta alle ore 21:19 rispetto al crepuscolo civile serale delle 21:22e la sua magnitudine visuale è pari a -3,9 con un diametro visibile di 9,72'', mostrando una fase del 99,235%

Marte

Inizio Mese
Il pianeta è visibile all'alba.Il pianeta non è visibile al tramonto.
Il pianeta non è visibile durante la notte.
Il pianeta sorge alle ore 03:25 a fronte di un crepuscolo civile fissato alle ore 05:04 e tramonta alle ore 16:32 rispetto al crepuscolo civile serale delle 21:12e la sua magnitudine visuale è pari a 1,1 con un diametro visibile di 5,03'', mostrando una fase del 92,202%
Metà Mese
Il pianeta è visibile all'alba.Il pianeta non è visibile al tramonto.
Il pianeta non è visibile durante la notte.
Il pianeta sorge alle ore 02:55 a fronte di un crepuscolo civile fissato alle ore 05:00 e tramonta alle ore 16:31 rispetto al crepuscolo civile serale delle 21:21e la sua magnitudine visuale è pari a 1 con un diametro visibile di 5,19'', mostrando una fase del 91,429%
Fine Mese
Il pianeta è visibile all'alba superando i 30° di altezza sull'orizzonte Est al momento del sorgere del Sole (05:38).Il pianeta non è visibile al tramonto.
Il pianeta non è visibile durante la notte.
Il pianeta sorge alle ore 02:25 a fronte di un crepuscolo civile fissato alle ore 05:04 e tramonta alle ore 16:28 rispetto al crepuscolo civile serale delle 21:22

Giove

Inizio Mese
Il pianeta non è visibile all'alba.
Il pianeta non è visibile al tramonto.
Il pianeta non è visibile durante la notte.
Il pianeta sorge alle ore 05:05 a fronte di un crepuscolo civile fissato alle ore 05:04 e tramonta alle ore 19:41 rispetto al crepuscolo civile serale delle 21:12
Metà Mese
Il pianeta è visibile all'alba con difficoltà, vista l'altezza di appena 11,4° al sorgere del Sole (05:34).Il pianeta non è visibile al tramonto.
Il pianeta non è visibile durante la notte.
Il pianeta sorge alle ore 04:21 a fronte di un crepuscolo civile fissato alle ore 05:00 e tramonta alle ore 19:02 rispetto al crepuscolo civile serale delle 21:21e la sua magnitudine visuale è pari a -2 con un diametro visibile di 33,01'', mostrando una fase del 99,883%
Fine Mese
Il pianeta è visibile all'alba.Il pianeta non è visibile al tramonto.
Il pianeta non è visibile durante la notte.
Il pianeta sorge alle ore 03:34 a fronte di un crepuscolo civile fissato alle ore 05:04 e tramonta alle ore 18:20 rispetto al crepuscolo civile serale delle 21:22

Saturno

Inizio Mese
Il pianeta è visibile all'alba superando i 10° di altezza sull'orizzonte Est al momento del sorgere del Sole (05:37).Il pianeta non è visibile al tramonto.
Il pianeta non è visibile durante la notte.
Il pianeta sorge alle ore 02:06 a fronte di un crepuscolo civile fissato alle ore 05:04 e tramonta alle ore 13:27 rispetto al crepuscolo civile serale delle 21:12e la sua magnitudine visuale è pari a 1,1 con un diametro visibile di 16,88'', mostrando una fase del 99,732%
Metà Mese
Il pianeta è visibile all'alba superando i 30° di altezza sull'orizzonte Est al momento del sorgere del Sole (05:34).Il pianeta non è visibile al tramonto.
Il pianeta non è visibile durante la notte.
Il pianeta sorge alle ore 01:13 a fronte di un crepuscolo civile fissato alle ore 05:00 e tramonta alle ore 12:34 rispetto al crepuscolo civile serale delle 21:21e la sua magnitudine visuale è pari a 16,5 con un diametro visibile di 17,3'', mostrando una fase del 99,728%
Fine Mese
Il pianeta è visibile all'alba superando i 30° di altezza sull'orizzonte Est al momento del sorgere del Sole (05:38).Il pianeta non è visibile al tramonto.
Il pianeta non è visibile durante la notte.
Il pianeta sorge alle ore 00:14 a fronte di un crepuscolo civile fissato alle ore 05:04 e tramonta alle ore 11:35 rispetto al crepuscolo civile serale delle 21:22

Urano

Inizio Mese
Il pianeta non è visibile all'alba.
Il pianeta non è visibile al tramonto.
Il pianeta non è visibile durante la notte.
Il pianeta sorge alle ore 04:40 a fronte di un crepuscolo civile fissato alle ore 05:04 e tramonta alle ore 19:04 rispetto al crepuscolo civile serale delle 21:12
Metà Mese
Il pianeta è visibile all'alba.Il pianeta non è visibile al tramonto.
Il pianeta non è visibile durante la notte.
Il pianeta sorge alle ore 03:47 a fronte di un crepuscolo civile fissato alle ore 05:00 e tramonta alle ore 18:13 rispetto al crepuscolo civile serale delle 21:21e la sua magnitudine visuale è pari a 5,8 con un diametro visibile di 3,43'', mostrando una fase del 99,984%
Fine Mese
Il pianeta è visibile all'alba.Il pianeta non è visibile al tramonto.
Il pianeta non è visibile durante la notte.
Il pianeta sorge alle ore 02:50 a fronte di un crepuscolo civile fissato alle ore 05:04 e tramonta alle ore 17:18 rispetto al crepuscolo civile serale delle 21:22

Nettuno

Inizio Mese
Il pianeta è visibile all'alba superando i 10° di altezza sull'orizzonte Est al momento del sorgere del Sole (05:37).Il pianeta non è visibile al tramonto.
Il pianeta non è visibile durante la notte.
Il pianeta sorge alle ore 02:28 a fronte di un crepuscolo civile fissato alle ore 05:04 e tramonta alle ore 14:23 rispetto al crepuscolo civile serale delle 21:12e la sua magnitudine visuale è pari a 7,9 con un diametro visibile di 2,22'', mostrando una fase del 99,974%
Metà Mese
Il pianeta è visibile all'alba superando i 30° di altezza sull'orizzonte Est al momento del sorgere del Sole (05:34).Il pianeta non è visibile al tramonto.
Il pianeta non è visibile durante la notte.
Il pianeta sorge alle ore 01:33 a fronte di un crepuscolo civile fissato alle ore 05:00 e tramonta alle ore 13:29 rispetto al crepuscolo civile serale delle 21:21e la sua magnitudine visuale è pari a 7,9 con un diametro visibile di 2,24'', mostrando una fase del 99,971%
Fine Mese
Il pianeta è visibile all'alba superando i 30° di altezza sull'orizzonte Est al momento del sorgere del Sole (05:38).Il pianeta non è visibile al tramonto.
Il pianeta non è visibile durante la notte.
Il pianeta sorge alle ore 00:35 a fronte di un crepuscolo civile fissato alle ore 05:04 e tramonta alle ore 12:30 rispetto al crepuscolo civile serale delle 21:22

La nostra missione

Dal 2014 un punto di incontro tra appassionati e professionisti per la divulgazione astronomica e la sensibilizzazione al rispetto per l'ambiente.

L'Associazione
Attività
  • Sessioni on line
  • Corsi on line
  • Eventi in piazza
  • Conferenze
  • Convegni
  • Osservazioni pubbliche
PROTEZIONE PRIVACY